Vacanze in Veneto - ItaliaGuida

Prepara e organizzale tue ferie a Treviso

TrevisoUna città incantevole che si presenta magnifica e ospitale in ogni stagione, potrete rilassarvi con una piacevole passeggiata lungo le strade della città alla ricerca di angoli originali assaporando la tranquillità della vita cittadina. Punto di incontro le gli abitanti di questa deliziosa città veneta è la piazza dei Signori, la Loggia dei Cavalieri e il Palazzo dei Trecento.

Uno spettacolo unico è garantito grazie alla presenza lungo le vie cittadine dei due fiumi Cagnan e Sile circondati dalle antiche fortificazioni che vi regaleranno un ambiente unico nel suo genere. Caratteristiche le case porticate, caratterizzate da facciate affrescate che si specchiano nel canale dei Buranelli; e l’Isola della Pescheria, nata nel fiume Cagnan per accogliere il mercato del pesce, testimonianza dell’antico e forte legame della città con le sue acque.

Degno di nota è il Duomo che custodisce, presso la Cappella Marchiostro, la pala con l’Annunciazione del Tiziano e affreschi realizzati da Pordenone. Il polo museale di Santa Caterina dei Servi di Maria custodisce ulteriori opere artistiche tra le più note sono alcune realizzazioni di Lotto, Tiziano, G. Bellini e J. Bassano e il ciclo delle storie di Sant’Orsola di Tommaso da Modena.

Vi consigliamo di visitare la chiesa domenicana di San Nicolò, interessante in particolar modo per la sala del Capitolo realizzata da Tommaso da Modena, mentre per chi è appassionato d’arte è possibile visitare la Casa dei Carraresi che di recente ospita molte mostre prestigiose internazionali.

Treviso vi offre momenti meravigliosi per chi desidera tranquillità e momenti di serenità grazie alle rilassanti passeggiate lungo i corsi d’acqua caratterizzati da ciottoli segnati dal tempo e dalla storia, grazie anche ai tradizionali ritrovi presso i bar storici o le tradizionali osterie ma anche presso i piccoli locali che si affacciano sulle piazze per gustare i prodotti tipici della terra veneta.

Visitare Treviso... architettura e cultura


Monte di Pietà e Cappella dei Rettori

Presso la piazza Monte dei Pietà, alle spalle del Palazzo dei Trecento, possiamo ammirare l'antica sede del Monte di Pietà. In origine, in quest'area si trovava una struttura trecentesca che ospitava il Monte dei Pegni. Nel 1462 iniziarono i lavori per la ricostruzione del palazzo, nello stesso arco di tempo, i Francescani proposero la realizzazione del Monte di Pietà, che fu fondata ufficialmente nel 1496 grazie al volere del vescovo Nicolò Franco.

Sin dai primi anni del Cinquecento l'edificio fu ampliato, andando ad aggiungersi con l'odierna chiesa di Santa Lucia e, in seguito (1561), con la chiesa di San Vito. Gli ultimi ampliamenti si ebbero nel Settecento, infatti oggi il palazzo e le due chiese si presentano come un unico complesso con  porticato in comune.

Nei primi anni del XIX secolo il Monte di Pietà fu ostacolato dalle autorità francesi e successivamente austriache. A causa delle pesanti imposte, la struttura rinunciò al progetto di ulteriori ampliamenti e, inoltre, ridusse notevolmente la sua attività, a tal punto che, nel 1822, fu convertito in cassa di risparmio, in seguito la futura Cassamarca.

Negli ambienti interni è possibile ammirare la cappella dei Rettori, ambiente illustre che custodisce affreschi del Fiumicelli, tele del Pozzoserrato e cuoi di Cordova. Tutte le opere alludono al soccorso e all'indulgenza.

A partire dal dicembre 2004, il Monte di Pietà è di proprietà della Fondazione Cassamarca che attualmente ospita uffici della UniCredit e alcuni esercizi pubblici.

 

La meravigliosa Loggia dei Cavalieri

Cardine del potere politico assunto da nobili e cavalieri durante gli anni del Libero Comune è la Loggia dei Cavalieri, un classico esempio del romanico trevigiano che risente dell'influenza elegante bizantina. Fu edificata durante il potere del podestà Andrea da Perugia (1276) in qualità di luogo di convegni, conversazioni, giochi e il popolo non poteva accedervi.
 

Principali eventi

  • Festival Chitarristico Internazionale "Delle due città" (settembre)
  • Rassegna internazionale del Folclore (agosto)
  • "È Treviso", mostra mercato del radicchio rosso IGP (dicembre)
  • Treviso Marathon (fine marzo)
     

Cucina

I principali prodotti della cucina di Treviso sono l’asparago bianco di Ciamadolmo IGP, il radicchio rosso di Treviso, il radicchio variegato di Castelfranco IGP, il formaggio Casatella DOP e il famoso Prosecco, mentre tra i piatti più noti ricordiamo risi e bisi e sopa coada.
 

Alto pagina

Le meraviglie del Veneto: città d'Arte

La Vacanza al mare in Veneto

La magia delle montagne venete: la vacanza in montagna

La tua vacanza in pieno relax e benessere

La meravigliosa Natura Veneta: vacanza all'aria aperta

Itinerari culturali e turistici in Veneto

Divertimento e sport in Veneto: divertimento e avventura

Itinerari turistici in Veneto

Enogastronomia in Veneto

Ricettività in Veneto

Realizzazione siti internet per Turismo

Vacanze in Veneto - ItaliaGuida c/o Opera Digitale Srl - Via Bargagna N° 60 (Piano 3°) - 56124, Pisa (PI) - Italy
Tel. +39 050 9913648 - Fax +39 050 9913647 - Posta:
Partita IVA: IT01931820508 - Codice fiscale: 01931820508 - Iscrizione REA N° 166732 Pisa - Capitale Sociale: 10.000 euro i.v.